Punto di contatto Ue

Il Punto di contatto è un organo di garanzia individuato dal Regolamento (Ue) 2021/1060 per assicurare la conformità dei Programmi Fesr e Fse+ 2021-2027 ai principi della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea tenendo conto degli obblighi stabiliti dalla Convenzione delle Nazioni unite sui diritti delle persone con disabilità.

Il Punto di contatto ha il compito di:

  • verificare la coerenza dei criteri di selezione previsti nei bandi/avvisi dei Programmi Fesr e Fse+ con la Carta dei diritti fondamentali dell’Ue, comunicandone l’esito ai rispettivi Comitati di sorveglianza;
  • istruire eventuali reclami, individuare efficaci misure correttive e preventive da sottoporre all’Autorità di gestione, coinvolgendo ove necessario gli organismi competenti in materia di diritti fondamentali.

Il Punto di contatto Ue del Programma Nazionale Just Transition Fund Italia 2021-2027

E’ stato istituito un Punto di contatto unico con  Decreto prot. 15290 del 12.05.2023. Il responsabile è la dott.ssa Mariangela Coda.

Qualsiasi cittadino che rilevi la non conformità del Programma o della sua attuazione alla Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea può compilare l’apposito modulo reclami e inoltrarlo all’indirizzo email mariangela.coda@governo.it